PERCHE’ IN AUTUNNO LE FOGLIE CAMBIANO COLORE ?

Le foglie degli aberi in autunno cambiano colore assumendo diverse tonalità di giallo, rosso , arancione e marrone. Nelle cellule delle foglie si trovano i carotenoidi cioè i pigmenti chimici he servono alle piante per proteggersi dall’ossidazione, responsabili del colore arancione delle carote o del giallo del mais ma il colore predominante è il verde della clorofilla , pigmento contenuto … Continua a leggere

Le Orionidi : la pioggia meteorica d’autunno .

In queste notti è possibile osservare nel cielo autunnale la pioggia di stelle delle Orionidi. In termini astronomici parliamo dello sciame meteorico periodico originato dai detriti lasciati dal passaggio della Cometa di Halley .Questi detriti ,attratti dalla forza di attrazione gravitazionale della Terra ,entrano in atmosfera e per effetto della forza di attrito si incendiano emettendo spettacolari scie luminose il … Continua a leggere

L’EQUINOZIO DI AUTUNNO .

L’inclinazione dell’asse terrestre rispetto al piano dell’eclittica (66° e 33′ ) durante la rivoluzione della Terra intorno al Sole genera il fenomeno delle stagioni , scandite dall’alternarsi di equinozi e solstizi. Gli equinozi , così come i solstizi ,cadono due volte durante l’anno solare . Nell’emisfero boreale l’equinozio di settembre segna la fine dell’estate ed introduce l’autunno mentre quello di … Continua a leggere

Il miracolo del sangue di San Gennaro : prodigio o trucco da alchimista ?

“ I miracoli sono uno strumento per richiamare gli uomini a principi più alti. La liquefazione del sangue fa germogliare di nuovo la fede “ – Nicola Bux, teologo .   San Gennaro nasce a Benevento il 21 aprile 272 . Venerato come santo dalla Chiesa cattolica ed ortodossa , è stato un vescovo e martire cristiano ed è il patrono … Continua a leggere

Lacrime di San Lorenzo : la pioggia meteorica di Agosto.

Le “Lacrime di San Lorenzo” , che periodicamente cadono intorno alla notte del 10 Agosto,sono le “stelle cadenti” o meglio le meteore più famose in assoluto. In termini astronomici parliamo delle polveri rilasciate dalla cometa Swift-Tuttle che ,catturate dalla forza di attrazione gravitazionale della Terra, attraversano la nostra atmosfera incendiandosi a causa dell’attrito di quest’ultima. Vengono dette Perseidi dal nome … Continua a leggere

Eclissi parziale di Luna.

Oltreoceano , negli Stati Uniti continentali,  si attende con impazienza  il 21 agosto per la spettacolare eclissi totale di Sole .Nel nostro continente dovremo invece accontentarci di un eclissi parziale di Luna , l’ultima osservabile dall’Italia per quest’anno. (La prossima avverrà il 27 luglio 2018.) Le eclissi sono il parziale o totale occultamento di un corpo celeste da parte di … Continua a leggere

IL SOLSTIZIO D’ESTATE

Il 21 giugno è il solstizio d’estate. In astronomia esso è definito come il momento in cui il Sole raggiunge, col suo moto apparente lungo l’eclittica, il punto di declinazione massima cioè il punto più alto rispetto all’orizzonte portandosi allo Zenith sul Tropico del Cancro regalandoci così il massimo numero di ore di luce possibili nell’arco di una giornata nel nostro … Continua a leggere

LE METEORE DI MAGGIO : LE ALFA SCORPIDI E LE ETA AQUARIDI .

Maggio si presenta come uno dei mesi migliori per l’osservazione delle piogge meteoriche , comunemente dette stelle cadenti. In termini astronomici uno sciame meteorico è un fenomeno che consiste nella caduta di un elevato numero di meteore. Esso si origina quando la Terra , durante il moto di rivoluzione intorno al Sole, attraversa la scia di detriti rilasciati dal passaggio … Continua a leggere

TRAPPIST-1 : non può esserci vita .

Pochi mesi fa la NASA aveva annunciato la sensazionale scoperta di un sistema planetario composto da ben sette pianeti orbitanti intorno ad una stella nana rossa chiamata Trappist 1. ( leggi l’articolo sul link http://drownedworld.myblog.it/2017/02/23/il-sistema-planetario-di-trappist-1/  ) Trappist-1 rappresenta un passo avanti nell’ individuazione di esopianeti per la ricerca di forme di vita extra-terrestre in quanto a differenza di quanto scoperto … Continua a leggere

41P/Tuttle-Giacobini-Kresák : la cometa verde di San Patrizio .

In queste sere , a cavallo tra Marzo ed Aprile , ricompare la cometa periodica 41P/Tuttle-Giacobini-Kresák.  Fu scoperta il 31 maggio 1858 dall’astronomo statunitense Horace Parnell Tuttle e riscoperta successivamente da Michel Giacobini nel 1907 e Lubor Kresak nel 1951, ed appartiene alla famiglia delle comete gioviane , ossia di quelle comete la cui orbita ha un periodo inferiore ai … Continua a leggere