Le Geminidi : la pioggia di stelle di Dicembre .

Pioggia meteorica.

Pioggia meteorica.

In queste notti è possibile ammirare la più importante pioggia meteorica dell’anno , dopo quella estiva di San Lorenzo . Ad illuminare il freddo  cielo di Dicembre sono le Geminidi (  sigla GEM) , uno sciame meteorico periodico molto intenso che lascia tracce  molto luminose  e persistenti.

L'asteroide Phaethon.

L’asteroide Phaethon.

Le Geminidi hanno origine dal passaggio ravvicinato dell’asteroide 3200 Phaethon (il nome trae origine dalla figura mitologica di Fetonte ,figlio di Apollo dio del Sole) scoperto nel 1983  il quale trascina dietro di se una scia di frammenti e polveri che si ipotizzò siano nati a seguito di uno scontro  avvenuto oltre l’orbita di Marte.  3200 Phaethon  presenta proprietà inusuali per un asteroide. Infatti esso ha un orbita estremamente ellittica come le comete ed inoltre si sbriciola con l’avvicinarsi al Sole per tanto gli astronomi oggi sono giunti a conclusione che si tratti in realtà non di un asteroide ma di una cometa estinta , cioè di una cometa che  ha accumulato in superficie  materiale roccioso che ha costituito una crosta , ma al di sotto di questa persiste lo stato di cometa.

I detriti   di 3200 Phaethon  attratti dalla forza di attrazione gravitazionale della Terra , precipitano in atmosfera e per effetto della forza di attrito si incendiano emettendo le spettacolari scie luminose.

Le Geminidi sono attive dal 3 al 19 Dicembre ma nelle notti dal 13 al 15 Dicembre si verifica un aumento della frequenza . Il picco di massima intensità è previsto nella notte tra il 13 e il 14 Dicembre , quando si potranno contare anche fino a 100 meteore all’ora .

Mappa per l'osservazione delle Geminidi ( o Gemellidi )

Mappa per l’osservazione delle Geminidi ( o Gemellidi )

Il radiante , ossia il punto da cui la pioggia ha origine, è posizionato poco a nord/ovest di Castore, la stella  alpha della costellazione dei Gemelli.

Per osservare al meglio lo spettacolo bisogna posizionarsi lontano da fonti luminose e guardare ad Est   in direzione della costellazione dei Gemelli , che sorge dopo le ore  21  dall’orizzonte  per poi  salire  verso lo zenit nel corso della notte.

Le Geminidi sono particolarmente interessanti in quanto sono meteore relativamente lente.La loro velocità di impatto con l’atmosfera è di circa 35 km/s per tanto risultano facili da fotografare.

Una meteora , o comunemente stella cadente , catturata in uno scatto fotografico.

Una meteora , o comunemente stella cadente , catturata in uno scatto fotografico.

Le Geminidi : la pioggia di stelle di Dicembre .ultima modifica: 2017-12-11T18:08:38+01:00da dalvin1977
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento