Eclissi parziale di Luna.

Rappresentazione di un eclissi di Luna.

Rappresentazione di un eclissi di Luna.

Le eclissi sono fenomeni astronomici che fin dai tempi antichi hanno affascinato il genere umano attirandone l’attenzione, quando ancora non si avevano le conoscenze scientifiche per comprenderne i meccanismi .

Le eclissi sono il parziale o totale occultamento di un corpo celeste da parte di un altro.

In termini astronomici , un eclissi si verifica quando un corpo celeste si contrappone tra una fonte luminosa ed un altro corpo celeste proiettando la sua ombra su quest’ultimo oscurandolo , in maniera totale o parziale.

Durante l’eclissi di Luna il Sole , la Terra e la Luna (che si trova sempre nella fase “piena ” ) si allineano perfettamente in maniera tale che l’ombra della Terra va ad oscurare la Luna .

 L’ombra proiettata dal nostro pianeta assume una forma conica. Essa è accompagnata da un cono più ampio detto cono di penombra costituito da quella parte di radiazione luminosa che non viene intercettata interamente dalla Terra .

Schema di un eclissi di Luna

Schema di un eclissi di Luna

Si possono avere quindi vari tipi di eclissi di Luna. Quando la Luna durante il suo moto viene a trovarsi interamente nel cono d’ombra della Terra si parla di eclissi totale , quando invece viene a trovarsi parzialmente nel cono d’ombra si parla di eclissi parziale. Quando la Luna entra nel cono di penombra si parla di eclissi penombrale , che può essere anch’essa totale oppure parziale .

Durante un’ eclissi di Luna , il nostro satellite tende ad assumere una colorazione rossastra . Questo succede perché durante l’ evento astronomico la Luna non è illuminata dall’ intera luce del Sole ma solo da una piccola parte di radiazione luminosa rifratta dall’ atmosfera terrestre la quale si comporta come un prisma , trattenendo la radiazione luminosa con le frequenze relative alla gamma di colori che vanno dal blu al viola lasciandosi invece attraversare da quelle che vanno dal viola al rosso scuro .

Nella notte del 16 luglio un’eclissi parziale interesserà il nostro satellite il quale attraverserà solo in parte il cono d’ombra proiettato dal nostro pianeta . L’oscuramento della Luna sarà del 90-95% garantendo comunque uno spettacolo da non perdere.

Le fasi di un eclissi parziale di Luna.

Le fasi di un eclissi parziale di Luna.

La Luna sorgerà a sud-est alle 20:36 (ora di Roma) .Il fenomeno sarà visibile interamente  in Italia in quanto l’eclissi inizierà alle 20:42 con la fase di penombra , durante la quale la Luna tenderà a scurirsi. Alle 22:00 la Luna ( o meglio parte di essa ) attraverserà il cono d’ombra ed inizierà ad assumere la colorazione rossastra con la fase massima prevista per le 23:30.In questa fase il disco lunare sarà quasi interamente colorato di rosso e solo in minima parte della sua colorazione abituale. Alle 00:59 del 17 luglio la Luna tornerà in penombra dando inizio alla fase conclusiva dell’eclissi per poi uscire definitivamente dalla penombra alle 02:17 circa .

L’eclissi di Luna , a differenza dell’eclissi di Sole può essere osservata ad occhio nudo o con l’ausilio di binocoli e telescopi, senza l’uso di speciali filtri U.V. Questo perché il satellite non brilla di luce propria ma bensì di luce solare riflessa per cui non è abbastanza luminoso da ferire i nostri occhi .

Con un buon binocolo si potrà apprezzare meglio la linea di demarcazione tra le zona illuminata e quella in ombra mentre con un telescopio si potrà osservare nel dettaglio la sfumatura dell’ombra della Terra che avanza lentamente lungo i mari e i crateri della superficie lunare.

Eclissi parziale di Luna.

Eclissi parziale di Luna.

Eclissi parziale di Luna.ultima modifica: 2019-07-10T10:30:32+02:00da dalvin1977
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento