La Grande Congiunzione .

Congiunzione Giove-Saturno

Il famoso astronomo tedesco Johannes Kepler ( Keplero ) nel 1614 asserì che la stella cometa di Betlemme in realtà sarebbe potuta essere una splendida congiunzione  tra Giove e Saturno con la complicità di Venere .

Quest’anno accadrà qualcosa di simile. Venere non ci sarà ma la “Stella di Natale” si potrà vedere lo stesso .

Il 21 dicembre oltre al solstizio d’inverno , si verificherà un evento astronomico di rara bellezza .

Si tratta della “ Grande Congiunzione “.

In astronomia è detta “ congiunzione “ la configurazione che si determina quando due astri hanno la stessa longitudine o la stessa ascensione retta. Possono verificarsi congiunzioni tra due pianeti , una stella e un pianeta , tra un astro e la luna o congiunzioni multiple che coinvolgono più corpi celesti .

Mappa per l'osservazione della congiunzione.

Mappa per l’osservazione della congiunzione.

Giove e Saturno,i due pianeti più grandi del sistema solare ,si stanno avvicinando sempre più e si congiungeranno proprio nel giorno del solstizio di inverno . In effetti il “gigante rosso “ ed il “signore degli anelli “ saranno distanti 730 milioni di km ma ai nostri occhi appariranno praticamente attaccati emanando un’unica luce che supererà per brillantezza tutte le altre stelle della Via Lattea .

Le congiunzioni tra i corpi celesti accadono spesso , ad esempio tra la Luna e qualche pianeta ( Venere o Marte) oppure tra un pianeta e una stella o ancora tra due pianeti.

A rendere questo fenomeno così spettacolare l’evento astronomico dell’anno è proprio la sua rarità in quanto l’ allineamento notturno tra Giove e Saturno non accadeva da ben 800 anni e  si verificherà nuovamente tra altri 800 anni .

L’evento astronomico sarà visibile ad occhio nudo ma la NASA suggerisce di dotarsi di un telescopio per osservarne i particolari . Basterà puntare lo sguardo o le lenti verso sud-ovest dopo il tramonto .

 

Giove-Saturno-congiunzione

La Grande Congiunzione .ultima modifica: 2020-12-19T17:57:58+01:00da dalvin1977
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento